Ferrata Sasso Carbonari

Ferrata Sasso Carbonari

77 77 people viewed this event.

Introduzione: La Ferrata CAI Mandello al Sasso dei Carbonari è un bellissimo itinerario che risale fino alla vetta della Grigna Settentrionale(2410 m). Il percorso è lungo ed impegnativo ma mai di difficoltà elevata. Si sviluppa lungo un’aerea cresta tra tratti attrezzati e balzi rocciosi. Si può percorrere ad anello in un percorso che impegnerà circa 8 ore e richiede buona forma fisica.

Accesso: Partendo da Provaglio dovremo raggiungere Bellano (LC), dove imboccheremo la tortuosa strada che porta alla località Cainallo, proseguiremo poi per strada molto stretta fino al parcheggio finale, ricordo a pagamento 4€.

Sintesi dell’itinerario: Questo lungo itinerario inizia dal parcheggio e vede come prima meta il Rifugio Bietti (1719 m). Si risale tramite il sentiero 24 fino alla Bocchetta di Prada, si prende la sinistra, e seguendo un sentiero tra tornanti, sali e scendi si prosegue fino al rifugio (1h 30′ dal parcheggio). Dal rifugio risaliremo verso est in direzione del Canalone di Releccio e poi del Canalone della Neve fino a un bivio in cui noi terremo la destra (cartello per la ferrata presente). Si giunge tramite un sentiero un po’ franoso al Sasso dei Carbonari. Lo si aggira verso destra giungendo così dal canalino alla cima del quale vi è all’attacco della ferrata. Si segue il sentiero in salita prima e in breve discesa (catene) fino a raggiungere l’intaglio in cui c’è la via ferrata (1h dal rifugio – 2h 30′ totali).

Discesa: Per completare un itinerario ad anello dalla vetta si scende in direzione del rifugio e si prosegue in direzione della cresta Nord-Ovest scendendo lungo alcune placche in alcuni tratti attrezzate. Si continua lungo la discesa (se percorsa a inizio stagione è possibile trovare neve) fino a raggiungere un bivio che a sinistra ci porterebbe alla Bocchetta dei Guzzi. Ignoriamo questa deviazione tenendo la destra fino a raggiungere un passaggio un poco più impegnativo in discesa con catena. Proseguendo sul sentiero troveremo un’indicazione per il Rifugio Bogani. Raggiunto il rifugio prendiamo il sentiero verso sud-ovest fino a un bivio segnalato per Cainallo. Si prende il sentiero, a tratti un po’ ripido ed esposto, che ci riporta al sentiero percorso all’andata. Da qui a ritroso fino a Cainallo (2h 45′ dalla cima – 7h 30′ totali).


Download file: ferrata-sasso-carbonari.gpx

Dettagli aggiuntivi

Punti di appoggio - Rifugio Cainallo 1300 m - Rifugio Bietti Buzzi 1719m - Rifugio Brioschi 2410 m - Rifugio Bogani 1816 m

Dislivello - 970 m

Email/URL di registrazione -

Tempi - 8:00 h

Altitudine massima - Grigna settentrionale 2410 m

Attrezzatura - Imbrago, casco, kit da ferrata, guanti.

Vestiario - Media montagna

Partenza/trasporto - Ore 5:30 da piazza Portici, Provaglio d’Iseo, mezzi propri.

Rientro - Tarda serata

Referente - Luigi cell: 3477097254

Note - Il parcheggio è a pagamento e si trova proprio all'imbocco dei sentieri, a circa 1.5 km. dal Rifugio Cainallo e 200 m più in alto; difronte al rifugio è presente una macchinetta per pagare la sosta, utile avere con se qualche moneta(4€).


    Questo modulo utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i tuoi dati.

     

    Data e ora

    13-07-2024 @ 05:30 to
    13-07-2024
     

    Data di fine Iscrizione

    05-07-2024
     

    Tipologie di evento

     

    Categoria dell'evento

    Share With Friends